Come preparare casa al servizio fotografico

Facebook
WhatsApp
Twitter

Come abbiamo visto in questo articolo, le fotografie assumono un ruolo fondamentale per la pubblicazione di un annuncio di vendita, sia per le agenzie immobiliare che per i privati.

Affidare il compito delle fotografie ad un professionista del settore è sicuramente un aspetto importante, ma ricordiamoci che per la buona riuscita del servizio anche i proprietari dell’immobile svolgono un ruolo fondamentale.

Infatti, sarà loro premura preparare al meglio l’immobile alla realizzazione del servizio fotografico. In questo articolo vorrei analizzare quali sono le accortezze di cui tenere conto per facilitare il lavoro del fotografo e far si che le fotografie abbiano un aspetto professionale e di impatto. Come preparare casa per il servizio fotografico?

ORDINE E PULIZIA

Può sembrare una cosa scontata, ma in realtà non lo è. Presentare un immobile perfettamente pulito ed ordinato, sia internamente che esternamente, è di fondamentale importanza per la buona riuscita del servizio fotografico.

Presentare un immobile in disordine fa percepire la casa come trasandata e svaluta anche gli ambienti che in realtà avrebbero un grande potenziale.

Ecco alcuni dei punti chiave da rispettare per non farvi trovare impreparati e realizzare un magnifico servizio fotografico:

  • Pulite a fondo l’abitazione, sia dentro che fuori;
  • Rifate bene i letti e sistemate accuratamente i cuscini;
  • Se avete aree verdi, tagliate il prato e raccogliete tutte le foglie da giardino e vialetti, disponete in modo ordinato tutti gli accessori esterni e rimuovete le decorazioni stagionali;
  • Ordinate la cucina, mettendo a posto tutte le stoviglie fuori posto;
  • Se possibile rimuovete i magneti dal frigorifero;
  • Rimuovete dal bagno accappatoi e asciugamani appesi, chiudete la tavoletta del wc e rimuovete tutti gli oggetti di disturbo. Se possibile togliete gli articoli per l’igiene personale da doccia o vasca. Lasciate poche cose e ben ordinate;
  • Rimuovete dagli ambienti tutti gli elementi di disordine come giocattoli, abiti, scarpe, ecc.;
  • Se avete animali domestici nascondete dalla vista cucce e ciotole;
  • Se presenti, levate i copridivano e sistemate bene i cuscini;
  • Aprite tutte le finestre o le tapparelle in modo da far entrare quanta più luce possibile;

Potrà sembrare impegnativo, ma non sottovalutate l’importanza di questi accorgimenti. Un piccolo sforzo e un pò di attenzione ai dettagli garantiranno un migliore risultato fotografico e potrebbero determinare l’esito del vostro affare.

Esempio di ambiente preparato per un servizio fotografico immobiliare

LESS IS MORE – LIBERATEVI DEL SUPERFLUO

Il giorno del servizio fotografico è consigliato rimuovere tutti gli oggetti che danno una sensazione di eccessivo riempimento agli ambienti. Troppi soprammobili e complementi d’arredo possono far sembrare gli ambienti visivamente più piccoli di quanto davvero non siano.

E’ vero che ognuno personalizza la propria casa come meglio crede, ma ai fini del servizio fotografico uno stile essenziale darà una sensazione di ambienti più ordinati ed ariosi.

UNO SGUARDO ALLA LUCE GIUSTA

Ogni abitazione ha una propria esposizione e durante la giornata prenderà il sole e la luce in maniera diversa. Per questo fattore ovviamente vi aiuterà il fotografo, ma è di aiuto fissare l’appuntamento in un orario in cui l’immobile è maggiormente valorizzato dalla luce naturale.

Se il punto forte della casa è il soggiorno, ad esempio, è controproducente effettuare il servizio quando la luce del sole sarà dalla parte opposta di casa, perché così facendo l’immobile non sarà pienamente irrorato dalla luce ambientale.

Lasciate spente le luci artificiali, a meno che non sia il fotografo a chiedervi di accenderle. Generalmente le luci di casa hanno tonalità diverse da quelle della luce naturale, e nella fotografia di interni questo darebbe un aspetto sgradevole.

CONSIDERATE PICCOLE RISTRUTTURAZIONI

Per presentare al meglio l’immobile, sia per il servizio fotografico che per le successive visite, potrebbe essere utile valutare piccoli interventi di ristrutturazione o comunque apportare delle migliorie che, con una spesa minima, possono fare immediatamente la differenza su come viene percepito l’immobile.

Sostituire un complemento d’arredo danneggiato o dare una leggera rinfrescata ai muri ingialliti dal tempo darà immediatamente un aspetto più fresco e curato anche ad immobili con qualche anno sulle spalle.

RICFAPITOLANDO IN BREVE

  • Libera la casa da tutti gli oggetti superflui;
  • Presenta l’immobile ben pulito in ogni suo ambiente (senza tralasciare i vetri di porte e finestre);
  • Scegli l’orario in cui il fotografo troverà le migliori condizioni di luce possibile per valorizzare al massimo la fotografia;
  • Se possibile, effettua piccole opere di ristrutturazione e/o manutenzione.

Seguendo questi pochi punti per preparare la vostra casa al servizio fotografico faciliterete non poco il lavoro del fotografo e avrete delle fotografie che valorizzeranno molto meglio il vostro immobile.

Ti potrebbe interessare